Etanolo cellulosico rinnovabile da destinare alla produzione di biocarburante

19 maggio 2011

Non è possibile rigenerare i combustibili fossili che consumiamo, né recuperare le emissioni nocive prodotte dagli stessi. Brad Black, un agricoltore del Tennessee, racconta come la sua fattoria a conduzione familiare, che esiste da 190 anni, diventerà presto parte di una pipeline di energia sostenibile e rinnovabile che produce etanolo cellulosico dagli zuccheri vegetali, da utilizzarsi come carburante per le auto.

In collaborazione con gli agricoltori locali, Genera Energy e la University of Tennessee, DuPont sta sviluppando etanolo cellulosico da colture quali il panico e altre piante per alleviare la dipendenza dai carburanti fossili da fonti non rinnovabili.

Questi collaboratori stanno lavorando per produrre un carburante sostenibile destinato ai consumatori locali, dimostrando così la validità di un modello che potrà essere riprodotto su grande scala in tutto il mondo. Con l'evolversi della tecnologia, si potrebbero utilizzare colture differenti - a seconda delle diverse regioni - per creare biocarburanti rinnovabili.

Collaboratori
Genera Energy

 

Copyright© 2012, E. I. du Pont de Nemours and Company. Tutti i diritti riservati.