Protezione individuale nell'agricoltura

Protezione individuale nell'agricoltura

Chi lavora nel settore agricolo deve far fronte a due tipi di rischi particolarmente pericolosi.

Sebbene le tipiche malattie virali tra gli animali (febbre suina, afta epizootica, influenza aviaria ecc.) non possano essere trasmesse agli esseri umani, le persone che lavorano a stretto contatto con animali infetti (agricoltori, veterinari o visitatori) possono trasmettere facilmente il virus altrove. Molti virus vengono trasportati su pelle, capelli e abiti e possono rimanere attivi per lunghi periodi.

Inoltre, l'uso dei prodotti fitosanitari per la protezione dei raccolti (23.000 tonnellate l'anno di pesticidi, erbicidi e prodotti simili nel Regno Unito) fa sì che il settore agricolo sia tra i più pericolosi per la salute. Di conseguente, chiunque lavori con pesticidi o animali deve indossare indumenti protettivi personali adeguati per proteggere se stesso e le aree non contaminate da possibili infezioni. La scelta degli indumenti dipende dalle condizioni e dall'esposizione ai prodotti durante l'applicazione, oltre che dalla tossicità chimica della sostanza applicata.

Protezione da prodotti fitosanitari durante la preparazione o l'applicazione

Per ottenere una protezione efficace quando si utilizzano o si è esposti a prodotti fitosanitari, si consiglia di utilizzare tute contro rischi chimici (fumi di liquidi acquosi) almeno di tipo 4 e categoria III CE. Questo livello di protezione garantisce a chi usa prodotti fitosanitari un'ottima protezione da vari tipi di fumi di liquidi acquosi (tipo 4), sostanze attive sotto forma di particelle solide (tipo 5) e, in parte, spruzzi di liquido (tipo 6).

Il rischio di esposizione a concentrazioni basse o alte di materiali attivi, solventi o diluenti è molto alto durante la preparazione o l'applicazione dei prodotti, la pulizia, lo svuotamento di serbatoi o in caso di guasti alle apparecchiature spray. In questi casi, oltre alle tute protettive, si consiglia di indossare sopra la tuta un grembiule o abito lungo in un tessuto con un'adeguata barriera contro la permeazione chimica, al fine di proteggere le aree più esposte del copro dagli agenti chimici organici. Questa è un'ottima soluzione pratica che offre una buona barriera contro gi agenti chimici nei punti più esposti e garantisce il comfort di chi indossa l'indumento.

Dispositivi di protezione individuale adeguati offrono una maggiore protezione a prescindere dal livello di esposizione: ridotto per visitatori, personale di manutenzione, ispettori per la conformità delle apparecchiature e lavoratori che utilizzano applicatori o che maneggiano piante trattate; elevato per gli addetti alla preparazione di misture, a contatto con scarti e rifiuti o che puliscono le apparecchiature di trattamento.

Consultare sempre i dati di permeabilità chimica per il tessuto dell'indumento protettivo e per il prodotto fitosanitario e il diluente.

Protezione da pericoli trasmessi dagli animali

Le particelle infettive possono essere trasportate in vari modi, anche nella polvere. Per questo motivo, lavoratori e visitatori devono essere sempre protetti. Gli indumenti DuPont™ Tyvek® 600 Plus prevengono la trasmissione umana delle infezioni grazie alla loro ottima barriera protettiva che blocca le particelle di piccole dimensioni. Molte tute da lavoro, in particolare quelle con cuciture inadeguate, consentono la penetrazione della polvere. Per questo motivo e per ottenere una migliore protezione, occorre utilizzare tute con apposite cuciture e chiusure che non permettono il passaggio delle polveri. Grazie alle cuciture rinforzate e alla possibilità di chiudere l'area della zip con un una patta autoadesiva, la tuta Tyvek® 600 Plus è la soluzione ideale se non è richiesta una decontaminazione con lavaggio.

Tuttavia, per i veterinari, gli allevatori e gli altri lavoratori che entrano a contatto con animali vivi, feci infette o fluidi corporali di animali morti conviene usare tute impermeabili ai liquidi. Questi indumenti devono essere indossati anche quando si applicano agenti chimici per la pulizia e la disinfestazione, ad esempio l'acido formico. Gli indumenti devono avere cuciture e chiusure impermeabili ai liquidi che rimangono ermetiche durante l'intero turno di lavoro. Il tessuto DuPont™ Tychem® 2000 C ha superato tutti i test per le barriere biologiche delineati secondo lo standard EN 14126 (con le prestazioni più elevate) e cuciture e chiusure degli indumenti in Tychem® 2000 C hanno superato un test di pressione liquida a 3 bar, pertanto i capi in Tychem® 2000 C sono un'ottima barriera contro possibili contaminazioni di liquidi.

Decontaminazione con disinfettanti

Una pratica ottimale nella biosicurezza è decontaminare sempre gli indumenti protettivi dopo l'uso. Molti paesi hanno definito speciali normative, ad esempio la decontaminazione con lavaggio delle tute, per salvaguardare chi indossa indumenti protettivi da vari tipi di possibili contaminazioni, oltre che per ridurre la trasmissione di agenti patogeni infettanti come l'influenza aviaria e l'afta epizootica. DuPont™ Virkon® S (www.virkons.com) è un disinfettante perfetto per decontaminare gli indumenti di protezione personale e può essere utilizzato anche per la decontaminazione con lavaggio delle tute in Tychem® 2000 C (vedere www.ahs.dupont.com). Il tessuto, le cuciture e le chiusure delle tute in Tychem® 2000 C sono impenetrabili da parte di disinfettanti e agenti chimici, agenti biologici e batteri.

I disinfettanti con un contenuto tossico più elevato, invece, potrebbero passare attraverso i tessuti degli indumenti a livello molecolare. Per essere efficienti contro questi disinfettanti, i tessuti degli indumenti richiedono un'ulteriore barriera. In questi casi, Tychem® 6000 F è la soluzione ideale. Tychem® 2000 C e Tychem® 6000 F hanno superato tutti i test per le barriere biologiche delineati secondo lo standard EN 14126, con il massimo delle prestazioni nella rispettiva fascia di competenza. Entrambi questi indumenti possono essere utilizzati per proteggere in modo efficace le persone in prima linea nella produzione di alimenti.

Per ulteriori informazioni su come proteggersi in modo efficace da prodotti fitosanitari, cliccare qui.

Virkon® S è un marchio registrato di E.I.du Pont de Nemours and Company o delle sue società affiliate. Tutti i diritti riservati.

CASE STUDIES

INFORMAZIONI E IDEE